Chi siamo - Gli attori: Giuliano Gennaio

Giugen, il nostro Giugen, non c'è più. Ci ha lasciati all'improvviso il 20 aprile 2008, in una soleggiata mattina di una domenica primaverile. Se n'è andato come se ne vanno le persone a cui vuoi più bene, lasciando un vuoto che non si può spiegare, capire, colmare.

Erano tanti i progetti a cui Giuliano stava lavorando con la passione e l'intensità che sapeva mettere in tutto ciò che faceva. Subito sera, La busta, L'amore è Cechov sono solo alcuni esempi.

A noi piace ricordarlo così, con le parole che lui stesso aveva usato per presentarsi al nostro pubblico.

Ciao Giu'!

 

Mi chiamo Giuliano Gennaio, sono catanese di nascita e ho vissuto la mia vita tra le bellezze della costiera catanese e la storicità delle rovine di Roma...
Ora vivo a Roma dove mi sono laureato in Scienze Politiche con una tesi in Filosofia Politica sulle nuove sfide della Glocalizzazione.

Nel frattempo non disdegno il lavoro in quanto il pane quotidiano va sudato...
E allora ecco che ho partecipato al cambiamento del mondo in versione digitale come consulente al Consorzio Gioventù Digitale (www.gioventudigitale.net), ecco che sono stato eletto con le prime elezioni on line nella storia del mondo giovanile allo EUSC- European Union Student Council di cui sono stato il Vice Presidente e il chair dell'Information Society and E-Policies committee, ecco che mi interesso di moltissime organizzazioni non governative, associazioni, partiti politici e movimenti vari...
Troppo lungo sarebbe spiegarveli tutti... ma chiedetemelo se volete.

Cosa voglio fare da grande?
Se ve lo dico mi ridete dietro?
Vorrei fare il segretario generale dell'Onu...
C'è qualcuno che mi puo' aiutare?
Ehehehehehe!

Naturalmente spendo i miei soldi in oggetti totalmente inutili ma soprattutto cerco sempre di massimizzare il divertimento... magari mi sacrifico... ma non rinuncio a niente...
 

In genere mi piace
Amo leggere il giornale (Corriere della Sera naturalmente!) la mattina con davanti un caffè ed un saccottino al cioccolato (quanto mi arrabbio quando non lo trovo). Amo cazzeggiare al bar della mia università e parlare con gli amici. Amo essere pettegolo, in quanto il pettegolezzo è il sale della vita. Amo le donne in generale, una in particolare. Sublimo la politica e la geopolitica, le relazioni internazionali e i processi storici come il processo di integrazione dell'Unione Europea o la convenzione sul futuro dell'Europa. Innalzo a mia passione il torneo a Pro Evolution Super Star Soccer con due televisori e 8 giocatori , con molte birre e possibili canne. E soprattutto, naturalmente, il teatro. Ma quanti sono i miei vizi, le mie virtù, i miei sogni, le mie idee, i miei ozii, e tutto il resto... Scopriteli insieme a me...

 

‹— Torna all'elenco degli attori